Robert Lures BOUNDER

BOUNDER Robert Lures
Robert Lures BOUNDER, 7.4 out of 10 based on 5 ratings
GD Star Rating
loading...

Quando si parla di spinning con esche veloci di superficie, parliamo di skipping lures e in America da circa 10 anni l’azienda Robert Lures ne fa da padrona. Le famose saponette made in USA disegnate da Bob Simon si distinguono in 5 versioni adatte a coprire tutti i tipi di esigenza. Si va dal più piccolo Peppy al più grande Trollmaster, quest’ultimo con amo dressato con octopus.
Lo skipping lures in questione è il Bounder, 10 cm x 49 gr. Meno “rumoroso” dei Ranger, grazie alla forma meno affusolata e alle dimensioni inferiori riesce ad affrontare meglio il mare formato e a dare più garanzie di ferrata. La forma è quella classica delle “saponette”, l’armatura all’interno è passante, e le colorazioni si distinguono in due famiglie, standard o Chrome, tutte visibili sul sito www.robertslures.com/products.html.
I quasi 50 gr di peso iniziano ad essere impegnativi per la nostra attrezzatura medio leggera e conviene adattarla con una per un tipo di pesca più frenetico e pesante. Il test è stato effettuato con una canna Falcon FS-6-166 che non ha paura a lanciare i 50 gr e come mulinello uno Shimano Twin Power 5000 SW con recupero 6.2.1 così da far skippare il nostro bounder come si deve.
Nel lancio si raggiungono facilmente distanze notevoli sia con vento contrario che senza, il recupero consigliato è quello costante veloce giusto per farlo “skippare” sulla superficie dell’acqua, ma visto che l’artificiale affonda se rimane fermo, possiamo alternare degli stop&go lunghi.
Come tutti gli skipping in presenza di predatori in frenesia viene subito attaccato, lo si può usare sia per stimolare i nostri predatori, magari alternandolo a qualche wtd, sia come richiamo per farli avvicinare sotto costa. I predatori veloci che cacciano in superficie, quindi Serra, Leccie Amia, Lampughe e Tunnidi ne impazziscono.
Gli artificiali Robert Lures sono distribuiti e importati in Italia dall’azienda Superfish.

Lascia una risposta

*